I microfoni specializzati

I microfoni specializzati sono dispositivi progettati per scopi specifici, per catturare determinati tipi di suoni o per essere utilizzati in contesti particolari.

I microfoni specializzati

I microfoni specializzati 150 150 Simone Barbieri

I microfoni svolgono un ruolo fondamentale nella qualità della registrazione di suoni, voci e strumenti.
Comprendere le caratteristiche e le applicazioni dei vari tipi di microfoni è essenziale per ottenere risultati ottimali nelle produzioni audio.

MICROFONI SPECIALIZZATI

I microfoni specializzati sono dispositivi progettati per scopi specifici, per catturare determinati tipi di suoni o per essere utilizzati in contesti particolari.
Ad esempio, ci sono microfoni specializzati per la registrazione di strumenti musicali, microfoni per la registrazione di suoni ambientali, microfoni per registrazioni subacquee o microfoni per applicazioni forensi.
Questi microfoni sono progettati per offrire prestazioni ottimali in determinati scenari e possono avere caratteristiche tecniche tese a soddisfare esigenze molto particolari.

  1. Microfoni a Contatto:
    Questi microfoni sono progettati per rilevare il suono tramite il contatto fisico con una superficie.
    Vengono spesso utilizzati per registrare strumenti musicali acustici come chitarre o pianoforti, ma possono anche essere utilizzati per la registrazione di suoni ambientali, e applicazioni di monitoraggio strutturale.
    Il suono registrato con i microfoni a induzione può essere molto innaturale, essendo completamente privo dell’ambiente circostante e particolarmente ricco delle caratteristiche sonore della superficie risonante con cui è a contatto: questo rende questi microfoni particolarmente adatti per creare suoni peculiari e sorprendenti, e sono molto usati dai sound designer a scopi creativi, soprattutto nell’audiovisivo di genere horror e sci-fi, o nella musica sperimentale.
    Noi lo abbiamo usato recentemente per il campionamento di una fresa industriale per questo progetto.
  2. Microfoni Laser:
    I microfoni laser utilizzano un raggio laser riflesso su un diaframma sensibile alle vibrazioni.
    Le onde sonore che colpiscono il diaframma causano variazioni nella luce riflessa dal raggio laser, che vengono convertite in un segnale elettrico che verrà poi convertito in onde sonore.
    I microfoni laser offrono una sensibilità estremamente elevata, trovando impiego in applicazioni scientifiche e di misurazione in cui è richiesta una rilevazione accurata delle vibrazioni e l’immunità rispetto alle interferenze elettromagnetiche.
  3. Idrofoni:
    Progettati per registrare suoni sott’acqua, gli idrofoni sono costruiti in modo da poter resistere all’acqua e alle pressioni subacquee.
    Sono realizzati con materiali impermeabili e dotati di un involucro resistente per proteggere i componenti interni.
    Sono utilizzati in una varietà di applicazioni, tra cui ricerca scientifica marina, monitoraggio ambientale, produzione audio per film e documentari subacquei, esplorazioni oceanografiche e molto altro ancora.
  4. Microfoni Parabolici:
    Le parabole sono utilizzate per catturare suoni a distanza, consentendo una registrazione chiara di suoni lontani o di oggetti in movimento.
    Sono spesso impiegate in documentari sulla natura, per la registrazione di suoni ambientali o per scopi di sorveglianza audio.
    Anche nel cinema, a volte i microfoni parabolici possono registrare le voci degli attori in riprese dove sarebbe impossibile avvicinarsi con il boom.
    Infine, nelle riprese sportive, questo tipo di microfono riesce a registrare suoni molto precisi che provengono dall’altra parte del campo, come ad esempio il suono dell’impatto di un pallone, o le istruzioni e i commenti dell’allenatore.
  5. Microfoni per Misurazione: I microfoni per misurazione sono strumenti professionali progettati per fornire una risposta in frequenza lineare e una risposta direzionale accurata.
    Inoltre, possono essere dotati di funzionalità aggiuntive come filtri, pad di attenuazione o compensazione di fase.
    Sono progettati specificamente per acquisire con precisione e accuratezza il suono per scopi di misurazione, analisi e calibrazione.
    Possono essere utilizzati per misurare la risposta in frequenza, l’impedenza, la direttività e altre caratteristiche tecniche di dispositivi audio o di ambienti.